Come è andata all’OST EcosolBologna

Tante persone mi hanno chiesto come è andato l’OST (Open Space Technology)  che ho facilitato in collaborazione con EcosolBologna il 10 maggio 2014. Per questo ho raccolto in questo post le mie considerazioni sull’evento e le informazioni su come possiamo proseguire.

OST EcosolBologna 10 maggio 2014 Massimo Giorgini

 

Per me è stata un’esperienza bellissima.
L’OST è un metodo potentissimo per permettere alle persone coinvolte in un progetto di far emergere il meglio dell’intelligenza collettiva .  Il bello è che il tutto avviene in modo completamente auto-organizzato. Non c’è un capo o un comitato organizzatore che dirige la danza.  La danza avviene grazie alla partecipazione, alla passione, alla libertà ed alla responsabilità delle persone che prendono parte all’evento.

Continua a leggere

Ingegneria in Transizione

Transition Day Ingegneria Bologna

Segnalo un evento molto interessante e dalle grandi potenzialità.
Venerdì 9 maggio 2014 dalle ore 9.00 alle ore 12.45 si terrà un Transition Day presso la facoltà di Ingegneria di Bologna .

Durante l’incontro verrà presentato “Terracini in Transizione”, il gruppo guida nato all’interno della Scuola di Ingegneria, e le prime iniziative collegate a questo progetto.

Ho avuto l’opportunità di conoscere e di collaborare con le persone che animano questo gruppo (professori, ricercatori, studenti) ed ho avuto la sensazione di una grande qualità professionale e umana.  Per questo sono certo che l’iniziativa porterà dei frutti interessanti a livello universitario e non solo.

Se il 9 maggio vi trovate dalle parti di Bologna vi consiglio di partecipare all’evento.

Qui potete scaricare il PDF con il programma.

L’ultima chiamata a Monteveglio

Donella Meadows

Messaggio (soprattutto) per Bologna e provincia, questa domenica, come già sapete, Rai Storia manda in onda il documentario “Ultima Chiamata“, così si è pensato di guardarcelo assieme a S. Teodoro a Monteveglio (via Abbazia, 28). Chi vuole può raggiungerci dalle 20:00 in modo da poter parlare un po’ prima e un po’ dopo la visione.

Sappiamo che questo film ha un effetto molto intenso su chi conosce tutta la storia ed è molto utile per chi la conosce poco, o per nulla, ma se accompagnato da qualcuno che completa la visione con collegamenti al mondo reale… e io cercherò di aiutarvi in quello.

Se ne avete voglia, ci si vede domenica sera (CAT Bologna and Co. se volete spargete la voce…).

Come costruire una Economia Solidale che metta al centro le persone e non il profitto ?

EcosolBologna OST 10 maggio 2014

Una delle cose più importanti che ho imparato nelle iniziative di transizione è il valore delle relazioni e del fare rete.
Fare rete e collaborare con chi ha un approccio diverso da noi ha un ulteriore valore aggiunto che è quello di valorizzare la diversità, con l’opportunità di trovare nuove sintesi e nuove possibilità.
 
Questi ed altri motivi mi hanno convinto ad accettare la proposta di facilitare l’OST di EcosolBologna  del 10 maggio 2014 al LABAS
 
A mio avviso è una bella opportunità di scambio, conoscenza e contaminazione reciproca, per cui vi chiedo se potete diffondere nei gruppi di Bologna e dintorni la notizia di questa iniziativa.
Se volete saperne di più visitate la pagina dedicata all’evento oppure scaricate direttamente il volantino: EcosolBologna OST 10 maggio 2014.

Corso in teorico-pratico di Progettazione in Permacultura (72 ore) dal 13 al 25 Maggio in Sicilia, per chi volesse un corso con assaggi di vacanze estive

Care e cari,

visto che la Sicilia è bella, che sempre più energie si muovono in questa terra, nel comunicarvi del  corso di progettazione in permacultura, colgo l’occasione per invitarvi a fare un giro e scoprire quanti progetti meravigliosi affini alla transizione stanno fioccando ovunque.

Per chi potesse prendere 2 settimane di ferie però vi propongo il corso in teorico-pratico di Progettazione in Permacultura (72 ore) che sto organizzando dal 13 al 25 maggio tra Savoca e Furci Siculo (Messina). In Sicilia sarà già estate!

Image

TUTOR
Anna Bartoli, Elena Parmiggiani, Serena Bonura e altri docenti della Rete Permacultura Sicilia per approfondimenti su tematiche specifiche.

COSTI
500 euro che comprendono: docenze, vitto (3 pasti e le pause) ed alloggio in camera presso il BeB La Zagara
400 euro per chi non utilizzasse l’alloggio (vitto incluso).
10 Euro di iscrizione all’associazione APE per il 2014.

DOVE? L’Aula Permanente di Ecologia
Le parti pratiche si svolgeranno c/o Ape, aula permanente di ecologia. Ape e’ un’aula didattica all’aperto, sita nel comune di Savoca, uno dei borghi più belli d’Italia. Da ormai due anni Ape realizza corsi e attività, per adulti e bambini, incentrati sull’educazione ambientale e sulla Permacultura.

Per maggiori info http://aulapermanentecologia.wordpress.com

CONTATTI
Manuela Trovato 3277426235 manuelatrovato@gmail.com

PER ALTRE INFORMAZIONI

http://aulapermanentecologia.wordpress.com/2014/02/02/corso-teorico-pratico-di-progettazione-in-permacultura-72-ore-con-certificato/

http://permaculturasicilia.blogspot.it/2014/02/corso-teorico-pratico-di-progettazione.html

tDay: domenica a Mestre

Mestre_2014

Questa domenica sarò nella ridente Mestre per un tDay (sarò ancora convalescente quindi prego i presenti di essere buoni con me). Questa giornata è organizzata da un numero impressionante di soggetti del territorio (guardate qui) il che la rende molto interessante sotto il profilo delle relazioni e dell’occasione di dialogo che si viene a creare.

Si comincia verso le 9:30 presso il PalaPlip di Mestre, via san Donà 195/c, il programma è un po’ il solito, tTalk la mattina, quel che serve al pomeriggio. Vi segnalo che la mattinata è aperta a tutti, ma per il pomeriggio bisogna iscriversi, se volete partecipare al pranzo conviviale anche. Ci si può iscrivere anche direttamente sul posto la mattina stessa, ma date una mano agli organizzatori facendolo per tempo (praticamenteuncollettivo@gmail.com  o telefonare a Domenico 348 0422001).

Se ne avete voglia, ci vediamo là…

Corso e incontro su Facilitazione e Consenso

Da Torri Superiore ci invitano a questo corso che si terrà in Maggio (e io aggiungo: se vi interessano queste tematiche tenete d’occhio il nuovo sito www.facilitazione.net)

———————————————————————

Cari transitioners,

visto che la tematica della gestione delle riunioni ha grande rilievo nel
processo della transizione, sperando di fare cosa gradita invio l’invito
al corso di Facilitazione e Consenso con Bea Briggs che si terrà a Torri
in data 16/22 maggio, e alla conferenza gratuita dei giorni 24  e 25
maggio.
Per ulteriori informazioni consultate il sito www.torri-superiore.org,
grazie mille, Lucilla

16 / 22 MAGGIO
Facilitazione di Gruppi e Metodo Decisionale del Consenso
con Beatrice Briggs – Corso certificato da IIFAC Continua a leggere

Rob e le “Comunità Resilienti”

rob transition

Ci voleva un evento inaspettato e significativo, come la decisione della Fondazione Cariplo di incentrare una delle sue linee di bando 2014 sul tema delle “Comunità Resilienti”, per fare arrivare Rob Hopkins a Milano.

COMUNITA’ RESILIENTI
L’occasione è ghiotta e inconsueta, non solo perché testimonia il fatto che certi temi stiano diventando patrimonio anche delle istituzioni, ma anche perché speriamo questo sia l’inizio di un cambio di atteggiamento più generale delle fondazioni italiane.

La Fondazione Cariplo ha costruito il suo bando in autonomia, non c’è stato un interessamento diretto del movimento, ma è chiaro (ed esplicitato nel bando stesso) che l’esperimento delle Transition Towns è stato una delle principali fonti di ispirazione.

Si tratta quindi di un momento da celebrare, sono quei piccoli punti di svolta con cui si costruisce il cammino della Transizione. È bello che Rob abbia accettato l’invito della Fondazione a passare una giornata a Milano per una “lecture” pubblica che si terrà giovedì 13 marzo dalle 15:30 alle 17:30 al Centro Congressi della Fondazione Cariplo in via Romagnosi, 8 a Milano.

VEDIAMOCI TUTTI LI’
A questo punto, visto che la sala è grande e le occasioni per incontrare Rob poche, vediamoci lì e diamo un segnale di rinforzo all’idea che vadano investite risorse su questi aspetti fino ad oggi completamente trascurati.

Non sempre una sala piena è segno che le cose stanno funzionando, ma questo è uno di quei casi in cui potrebbe trasformarsi in un messaggio importante, quindi mi sento di dirvi, se ce la facciamo, riempiamola! Fate circolare la notizia il più possibile e invitate chi ritenete opportuno. Facciamola diventare una festa, ok?

Se volete esserci, basta registrarsi utilizzando questo link.

LA TRANSIZIONE IN LOMBARDIA
A tutti coloro che si interessano di Transizione in Lombardia rivolgo l’invito a studiare il bando con attenzione perché si tratta di una buona opportunità per costruire azioni sul territorio che, per una volta, potrebbero avere alle spalle qualche risorsa economica. Un’occasione da cogliere al volo.

Spero di vedervi a Milano.

Spunti per facilitare il cambiamento 3

Come discutere la Transizione con … n° 5: gruppi religiosi

Da “Transition Culture”. Traduzione di MR

La sfida

Come può la Transizione approcciarsi più abilmente coi gruppi religiosi locali e quale  terreno comune si può trovare sul quale costruire una buona relazione che funzioni?

Punti chiave

  • Identificate le persone con le quali è meglio parlare.
  • Cercate un terreno comune sui problemi di pace e giustizia o del “bene comune”.
  • Molte delle discussioni che avvengono all’interno della Transizione avvengono anche nelle comunità religiose. Continua a leggere

Un budget trasparente per la Fest

Torniamo a parlare della Transition Fest 2013… il gruppo di lavoro sta infatti “chiudendo” una fase di riflessione e celebrazione del lavoro fatto a Settembre.

Oggi vi vorremmo raccontare del BUDGET TRASPARENTE che trovate online qui.

Nella sua attuale forma, l’hub nazionale Transition Italia si occupa principalmente di formazione (con i training e altri corsi), divulgazione (transition talks, transition days, il blog) e di organizzare eventi (“navigando la transizione”, la Transition Fest). Tutte attività che comportano una creazione di valore (economico e non) in entrata ed in uscita.

Per la Transition Fest abbiamo sperimentato per la prima volta strumenti per rendere trasparenti ed accessibili i flussi della gestione economica dell’evento per dare modo a tutte le persone interessate Continua a leggere

La Transizione a Bologna Dentro Porta

Negli ultimi anni nei dintorni di Bologna sono nati tanti gruppi di Transizione: Monteveglio, San Lazzaro, Budrio, Pianoro, Calderara, Persiceto.  Ed un gruppo pioniere in città: il mitico Quartiere Lame.   Sfogliando i loro blog potrete vedere che tipo di movimento hanno creato e stanno continuando a creare nei loro paesi. Molti cittadini sono stati “contagiati” positivamente  grazie alle iniziative di questi gruppi, ma si sentiva la mancanza di un gruppo attivo nel centro di Bologna.

Ora questo gruppo esiste e si chiama Bologna Dentro Porta. E’ nato grazie al desiderio e all’impegno di un gruppo di persone meravigliose che ci hanno creduto e che a poco a poco hanno costruito le basi per farlo nascere.

Le prime attività del gruppo le potete trovare sul Blog di Bologna in Transizione.  Hanno cominciato con dei laboratori in cui ciascuno di loro mette a disposizione le proprie competenze: massaggi ai piedi, comunicazione non violenta, serate di approfondimento teorico e altre ancora che saranno organizzate nelle prossime settimane.

Domenica 10 novembre 2013 dalle ore 15.00 alle ore 19.00 sarò loro ospite presso il Centro Documentazione Donna in Via del Piombo, 5 per un Transition Talk.  Un pomeriggio di presentazione dei temi e dei principi sui quali si basano le iniziative di Transizione, che si concluderà con un momento di partecipazione attiva delle persone presenti.

Cari Bolognesi, vi aspettiamo con le vostre curiosità, domande e conoscenze per creare e vivere insieme un bellissimo  pomeriggio nel Centro di Bologna.

Clicca qui per visualizzare la locandina.

In Transizione – Transition Day a Cittadella (PD)

Salve a tutte/i,

sabato 19 ottobre sarò Cittadella (PD) insieme a Giulio di Santorso in Transizione (VI) per un Transition Day. Essendo in posizione piuttosto centrale in Veneto, Cittadella offre una buona occasione per tutti coloro che nella regione volessero approcciarsi alla Transizione. Un TDay da anche qualche opportunità di approfondire, rispetto a un TTalk, quindi approfittatene!

Il programma sarà diviso in due parti con TTalk il mattino (9-13), breve pausa pranzo e pomeriggio (14-18) di approfondimento dove decideremo insieme cosa fare (e come farlo).

Nelle vicinanze della sala dell’Hotel Filanda, dove ci incontreremo, ci sono un paio di opzioni per pranzare con  8 o 10 euro, ma se volete potete portarvi qualcosa da casa, organizzando così un pranzo condiviso.

Organizza l’associazione Cittadini Consapevoli di Cittadella, trovate la locandina qui. Potete iscrivervi qui.

A sabato prossimo.

Mura_cittadella_2

P.S. Non sono mai stato prima a Cittadella, ma questo bel cerchio sembra promettere bene…