Articoli

Teatro e Facilitazione

IMPROSOCIAL/ WORKSHOP DI TEATRO E FACILITAZIONE : due incontri per approfondire metodologie innovative tra cui il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® .

Docenti\facilitatori : Mavi Gianni, Gianluca Gambatesa, Marco Ossani –
Sabato 17 febbraio dalle ore 10 alle ore 18 – Domenica 25 febbraio dalle ore 14 alle ore 18. al Centro Civico Borgatti, via Marco Polo 51, Bologna. Non è necessario partecipare a entrambi. Chiunque è il benvenuto, anche e soprattutto chi non ha mai fatto teatro.
Massimo 20 iscritti – CONTRIBUTO RICHIESTO : con economia del dono.

info e iscrizioni : zoeteatriaps@gmail.com – cell 3311228889

PROGRAMMA
sabato 17 febbraio
ore 10 – invito all’arte
ore 11,30 – improsocial
ore 13 – pausa pranzo
ore 14 – improsocial
ore 15 Lego Serious Play
ore 18 – chiusura del cerchio
domenica 25 febbraio
ore 14 improsocial
ore 18 – chiusura del cerchio

IN COLLABORAZIONE CON Biblioteca Lame-Cesare Malservisi Lame in transizione

F.A.Q.

Cos’è IMPROSOCIAL?- Il Teatro di Improvvisazione è da sempre strumento di lavoro per facilitatori, educatori, psicologi, animatori di comunità. È alla base del Teatro dell’Oppresso, del Playback Theatre,del Process Drama, proprio perché facilita l’incontro. È da qui che nasce l’idea di Improsocial : uno spazio di relazione, uno spazio in cui ciascuno può esprimersi creativamente senza timore di fallire, perché “tutto quel che fai è la maniera giusta per farlo”.
Il processo è lo scopo. Inizia con un posto da esplorare e continua con la ricerca delle colleganze, nello spazio e nella relazione con gli altri. Qual è il nodo che ci unisce e\o separa?

Cos’è LEGO® SERIOUS PLAY® ? Una metodologia per la facilitazione. Il metodo aiuta a condividere idee e dialoghi costruttivi attraverso metafore che diventano spunto per la comprensione profonda dei problemi, portando il gruppo a generare soluzioni. Il laboratorio LEGO® SERIOUS PLAY® sarà condotto da due facilitatori certificati in questo metodo così stimolante : Gianluca Gambatesa e Marco Ossani

Cos’è la facilitazione? è l’arte di aiutare i gruppi a gestire gli incontri in modo efficace, piacevole e partecipativo, favorendo quindi il raggiungimento degli obiettivi e l’inclusione di ognuno.
Il facilitatore aiuta il gruppo a gestire il processo, in modo efficace, valorizzando i diversi punti di vista, migliorando la vita del gruppo affinché questo abbia continuità e cresca nel tempo.

Cos’è l’economia del dono?– al termine della giornata ciascun partecipante potrà inserire in una busta chiusa, un dono in denaro. In forma anonima, se vorrà darlo e a seconda del valore che attribuisce all’esperienza vissuta durante l’incontro. Le offerte andranno a sostegno dei progetti di teatro sociale che Zoè teatri propone alle scuole del territorio

I docenti

Mavi Gianni – attrice e regista, docente della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale, facilitatrice di Transition Italia, responsabile del progetto “Social Theatre for Empowerment Community” che sta portando Zoè Teatri in Europa, per apprendere le buone pratiche teatrali per lo sviluppo della Comunità.Docente al Master della Scuola Superiore di Facilitazione di Milano, diretta da Gerardo de Luzenberger. Ideatrice e responsabile di ImproSocial, un laboratorio permanente di teatro partecipato, in cui le tecniche dell’improvvisazione teatrale e quelle della facilitazione sono connesse tra loro.

Gianluca Gambatesa – Gianluca è facilitatore certificato LEGO®SERIOUS PLAY®, metodologia che applica in particolare nella coprogettazione di servizi, sviluppo di idee innovative, esplorazione di scenari. Si occupa di consulenza in ambito Lean Six Sigma, di Service Design e di Platform Design. Ha esperienza pluriennale nella progettazione di servizi in ambito Energy e Facility Management per la PA e per clienti privati. Laurea in Ingegneria Elettrica e un Master di secondo livello in Energy Management.

Marco Ossani – Marco si occupa di business design e innovazione, riferendosi al paradigma della Theory-U. Ha approfondito le tecniche del Design Thinking e della facilitazione visuale (mappe mentali, canvas). E’ facilitatore Certificato LEGO® SERIOUS PLAY®. Dopo una ventennale esperienza dirigenziale nel Marketing di multinazionali del settore Medicale si dedica all’attività di formatore e consulente freelance. Continua a leggere

IMPROSOCIAL

Ora che Rob è diventato testimonial dell’improvvisazione, è giunto  il momento di celebrare la “quadra” del Teatro in Transizione.

ImproSocial, spettacolo in cui la pratica del Teatro di Improvvisazione e la pratica della facilitazione convergono tra loro, è ormai una realtà.

Durante l’ultimo anno abbiamo avuto modo di metterlo in pratica nei contesti più disparati e certo non posso dimenticare di citare l’Hub Meeting di Santorso, ma tante altre occasioni si stanno profilando all’orizzonte.

ecco quelle di ottobre. per il resto stay tuned!

Domenica 1 ottobre, Festival della Statistica e della Demografia – Treviso

Giovedì 19 ottobre, Conferenza Italiana Facilitatori – Milano

 

Entrambi gli spettacoli saranno preceduti da un workshop, ma un’altra occasione per sapenre di più è a Eden Sangha

ImproSocial > Anche Una Comunità Si Può Interpretare

20160925_122216

ImproSocial Lab & Play

Percorso partecipato di Teatro di Comunità

Si tratta dell’evoluzione naturale del percorso già fatto come Teatro in Transizione
Infatti, nel corso di quest’anno,la pratica teatrale ci ha portato a sperimentare ImproSocial in situazioni di vario tipo, come l’assemblea nazionale di Transition Italia  e Improterremotati 3 a San Lazzaro in Transizione..
Da qui la decisione di andare a “risparmio energetico” e proseguire su questa strada per creare uno spettacolo di Teatro Sociale che contamini la Comunità coinvolgendola sin dalle prime battute, uno spettacolo Resiliente, tanto per dire una parola che ultimamente si sente poco…

Per prepararci all’uso e all’abuso ci vediamo a Bologna.
LA TERZA DOMENICA DI OGNI MESE dalle ore 9.30 alle ore 13 presso la Sala Teatro Lame Borgatti di Via Marco Polo 51, Bologna
Calendario 20 novembre, 18 dicembre, 15 gennaio,19 febbraio, 19 marzo

Chiunque è il benvenuto, anche e soprattutto chi non ha mai fatto teatro e se qualcuno vuol venire da fuori lo ospitiamo!

Costi : ai partecipanti verrà chiesto di corrispondere i costi vivi divisi per numero partecipanti (Euro 30,00) e poi proviamo l’economia del dono : alla fine di ogni incontro ciascun partecipante riceverà una busta dove potrà inserire un dono in denaro, se vorrà darlo e a seconda del valore che attribuisce all’esperienza vissuta durante l’incontro. Le buste saranno lasciate in forma anonima all’uscita.

E’ necessaria la tessera di Transition Italia o di Zoè Teatri
La prenotazione è obbligatoria : 3311228889

Chi facilita : Mavi Gianni

Fondatrice e direttrice artistica di Zoè Teatri, è tra i 13 insegnanti italiani, certificati come formatori della Scuola Nazionale di Improvvisazione teatrale (S.N.I.T.).

Da sempre interessata agli aspetti interiori e sociali del cambiamento è stata nel Consiglio direttivo di Transition Italia fino al 2014 e tra i progetti che porta avanti c’è quello del Teatro in Transizione.Ha portato le tecniche dell’improvvisazione nella facilitazione dei gruppi. Esperienze significative negli ultimi due anni : formatrice al corso Aster “Climate Kic”, formatrice in settimane esperenziali nei villaggi olistici di Sognamondo, Il volo della Rondine e Tra Terra e Cielo.Il workshop “Improvvisazione è Resilienza” è parte del programma 2016 della rete dei Teatri Solidali di Bologna. 

 

Com’è andata a Campogalliano

TrainingCampogalliano

Un Transition Training intenso (come sempre) e particolare (come qualche volta accade). La particolarità sta nel fatto che questo gruppo veniva praticamente tutto da Campogalliano ed è in condizioni di mantenere le relazioni in modo relativamente semplice. Il secondo aspetto interessante è che al training ha partecipato anche la loro Sindaca, arricchendo considerevolmente prospettive e possibilità.

Non posso non far notare inoltre la qualità di questa partecipazione, so che pagherà per settimane il fatto di non aver mai guardato il telefono, risposto ad un’email, fatto una chiamata. È invece rimasta con noi, al 100%, per tutto il tempo. Chi lavora con amministratori sa che non è una cosa banale, quindi davvero grazie.

In particolare, questa presenza consentirà in futuro, se l’Iniziativa di Transizione di Campogalliano si attiverà realmente, di basare le relazioni con l’amministrazione locale su una profonda condivisione dei linguaggi e delle metodologie della transizione. Potrebbe effettivamente fare una grande differenza e semplificare molti processi (a Monteveglio è stato così).

Esperienza molto bella quindi e da tenere sotto osservazione per scoprire cosa accadrà nei prossimi mesi. Se andranno avanti consiglio di provare ad arrivare a una delibera di partnership strategica come fu quella di Monteveglio a suo tempo.

Grazie a tutti per l’impegno e la pazienza, io e Martina ci siamo trovati benissimo, il CAT è un luogo caldo e accogliente, molto piacevole lavorare lì. Grazie davvero a Daniela e agli altri “abitanti” di questa struttura di averci offerto asilo.

Come al solito si è mangiato meravigliosamente e a crepapelle (ma si sa, i training fanno ingrassare). Grazie quindi a tutti, ai solerti organizzatori campogallianesi e a Luca per essersi messo in gioco in questo modo (e per averci costantemente aggiornato su temperature e rischio alluvione).

Invito chi è stato con noi a utilizzare i commenti a questo post per considerazioni, scambi, idee, suggerimenti… un abbraccio.

______
NOTA:
Quando un’iniziativa di Transizione vuole diventare ufficiale qui ci sono un po’ di istruzioni.

Disegnare la resilienza Alimentare

Interessante l’incontro del 23 marzo ai Castelli Romani, molte realtà si sono riunite per condividere le proprie esperienze sul tema della Permacultura e degli orti collettivi con l’obiettivo di creare una agricoltura resiliente ai Castelli Romani. Una idea bioregionale di permacultura sociale che persegue i principi di condivisione delle risorse e di attenzione alle persone e alla terra. Durante l’incontro sono state presentate molte iniziative nate o realizzate nella Bioregione dei Castelli Romani.

Fondamentalmente è stato l’incontro tra persone e gruppi che fanno Permacultura, vogliono creare o già gestiscono orti collettivi, cooperative agricole, piccoli coltivatori con lo scopo di costruire un sistema resiliente di agricoltura ecologica e solidale. Una giornata di lavoro collettivo con i metodi di partecipazione delle Transition Town.

Continua a leggere

tTraining Santorso 16 e 17 novembre

TransitionTeacherDoris1

APRIAMO UFFICIALMENTE LE ISCRIZIONI AL TRANSITION TRAINING CHE SI TERRA’ A SANTORSO DAL 16 AL 17 NOVEMBRE 2013.
Date: Sabato 16 e Domenica 17 Novembre 2013
Luogo: Santorso (VI), presso la Casa del Custode, Via Lesina 4
Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI:  2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 del sabato
— SITUAZIONE —
Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 22
Posti assegnati: 0
Borse di studio assegnate: 0
Lista di attesa: 0
DI CHE SI TRATTA?
Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate e una serata intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.
I facilitatori di questo training saranno Ellen Bermann e Martina Francesca. Continua a leggere

tTraining S. Lazzaro – Ultima chiamata

TransitionTeacherDoris1

Allora gente, non finite mai di sorprenderci. Per il tTraining di S. Lazzaro (Bo) abbiamo al momento 14 motivatissimi iscritti, e nessuno ha chiesto la borsa di studio (credo non sia mai successo prima).

Quindi, se c’è qualcuno con difficoltà economiche, fatte salve le solite avvertenze, mi pare una occasione ghiotta. Se ci sono interessati che ancora non si sono iscritti è il momento di manifestarsi, così poi lunedì, dopo la FEST e dopo Lione, decidiamo che fare (sempre che sia rimasto qualcuno in grado di intendere e di volere, sapete come sono le feste… sennò ci si pensa poi martedì…).

tTraining S. Lazzaro (Bo) 5/6 ottobre

TransitionTeacherDoris1

TRAINING CONFERMATO!

APRIAMO UFFICIALMENTE LE ISCRIZIONI AL TRANSITION TRAINING 21 CHE SI TERRA’ VICINO A BOLOGNA DAL 5 AL 6 OTTOBRE 2013.

Date: Sabato 5 e Domenica 6 ottobre 2013
Luogo: c/o Centro Culturale mons. Giulio Salmi, via Jussi n. 131 Loc. Farneto, San Lazzaro di Savena (Bo) – (mappa)

Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI: 2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 del sabato

— SITUAZIONE —

Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 7 (aggiornato il 23/09/13)
Posti assegnati: 15
Borse di studio assegnate: 2

Lista di attesa: 0

DI CHE SI TRATTA?

Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate e una serata intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.

I facilitatori di questo training saranno Ellen Bermann e Cristiano Bottone.

Continua a leggere

Seminario di Dragon Dreaming in Veneto

Image

 

Avete partecipato a progetti di gruppo con risultati deludenti e stancanti? Siete desiderosi di farvi coinvolgere in progetti entusiasmanti che producano una crescita personale e della comunità e che siano di supporto a tutto il pianeta Terra? Queste sono le promesse del Dragon Dreaming.

 

A fine mese ci sarà un seminario residenziale di Dragon Dreaming (http://sanroccocommunity.org/incontri-e-iniziative/seminario-di-dragon-dreaming/), organizzato in Veneto dalla comunità intenzionale San Rocco Community, con il patrocinio di Santorso in Transizione e della Rete Italiana Villaggi Ecologici.

Per informazioni:

Andrea +39 3289150076, andrea@sanroccocommunity.org

Per iscrizioni:

http://essereinrete.wufoo.com/forms/iscrizione-corso-dragon-dreaming/

 

Ci sono ancora pochi posti e il costo è davvero sostenibile. Approfittatene!

PORTOGRUARO (Venezia): Transition Training 26/27 gennaio 2013



Date: Sabato 26 e Domenica 27 gennaio 2013
Luogo: Monastero di Marango, tra Portogruaro e Caorle (VE) – info su www.monasteromarango.it

Nota: il training e’ organizzato da Transition Italia e dal gruppo di Transizione di Portogruaro – per iscrivervi usate il form che troverete in fondo a questo post, per informazioni potete usare i commenti o  scrivere a Deborah deborah.rimmoiso@gmail.com, NON al monastero di Marango.

Raggiungere il Monastero di Marango : vedi sotto

Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI:  2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 di sabato

— SITUAZIONE —

TRAINING CONFERMATO

Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 2 (aggiornato il 17  gennaio)
Posti assegnati: 20
Borse di studio assegnate: 2 (rimanenti 0)

Lista di attesa: 0

DI CHE SI TRATTA?

Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.

I facilitatori saranno di questo training saranno Ellen Bermann e Deborah Rim Moiso. Continua a leggere

ANCONA: Transition Training 27/28 ottobre 2012



Date: Sabato 27 e Domenica 28 ottobre 2012
Luogo: Ancona, Sala Civica della Prima Circoscrizione di Ancona, Via Battisti 11/c, 60100 Ancona

Raggiungere Ancona: vedi sotto

Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI:  2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 di sabato

— SITUAZIONE —

Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 11 (aggiornato il 16 ottobre)
Posti assegnati: 11
Borse di studio assegnate: 0 (rimanenti 2)

Lista di attesa: 0

DI CHE SI TRATTA?

Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.

I facilitatori saranno di questo training saranno Ellen Bermann e Deborah Rim Moiso. Continua a leggere

Transition Training di Ferrara Confermato !

Training Confermato, iscrizioni chiuse.

Sono finiti i posti disponibili (al 21 Agosto). Chi si è iscritto entro quella data riceverà a breve le istruzioni per completare l’iscrizione via mail; controllate la vostra casella e chiamate il 335-7117030 (Pierre)  se avete dubbi o domande.

Date: Sabato 1 e Domenica 2 Settembre 2012

Luogo: Contrapò, Ferrara – Ass.Contrarock
Raggiungere Ferrara: vedi sotto
Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI:  2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 di Sabato 1 Settembre

— SITUAZIONE —

Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 22 (aggiornato il 27 Agosto)
Posti assegnati: 22
Borse di studio assegnate: 2 (rimanenti 0)

Lista di attesa: 4

DI CHE SI TRATTA?

Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.

I facilitatori saranno di questo training saranno Ellen Bermann e Deborah Rim Moiso.

Scaletta delle attività (solo indicativa): Continua a leggere

Ferrara: TransitionTraining 1/2 Settembre 2012

Training Confermato, iscrizioni chiuse.

Sono finiti i posti disponibili (al 21 Agosto). Chi si è iscritto entro quella data riceverà a breve le istruzioni per completare l’iscrizione via mail; controllate la vostra casella e chiamate il 335-7117030 (Pierre)  se avete dubbi o domande.

Date: Sabato 1 e Domenica 2 Settembre 2012

NOTA: dopo la valutazione del primo giro di iscrizioni il training si terrà l’1 e il 2 Settembre senza la serata introduttiva del 31 Agosto.

Luogo: Ferrara – Ass.Terraviva
Raggiungere Ferrara: vedi sotto
Lingua ufficiale: Italiano
Costo: 130 euro + 10 euro (iscrizione obbligatoria a Transition Italia)
Pagamento in SCEC: dei 130 euro 10 possono essere pagati in SCEC
Borse di studio TI:  2 (offerte da Transition Italia)
Accoglienza: dalle 9:00 di Sabato 1 Settembre

— SITUAZIONE —

Posti totali: 22
Posti ancora disponibili: 0 (aggiornato il 27 Agosto)
Posti assegnati: 22
Borse di studio assegnate: 2 (rimanenti 0)

Lista di attesa: 0

DI CHE SI TRATTA?

Si tratta del training base che si consiglia di seguire a tutti coloro che vogliono far partire un’iniziativa di transizione nella propria comunità (città, quartiere, comprensorio). Sono due giornate intensissime e avvincenti che forniscono gli strumenti necessari per intraprendere l’attività di un Gruppo Guida.

I facilitatori saranno di questo training saranno Ellen Bermann e Deborah Rim Moiso.

Scaletta delle attività (solo indicativa): Continua a leggere