tTalk ad Ancona

tTalkAncona2014

Questo sabato sono invitato ad Ancona da Scholanova (vedete nel volantino qui sopra tutte le info). Facciamo un Transition Talk, quindi è una buona occasione per chi si avvicina alla Transizione per la prima volta o, magari, ne ha sentito parlare vagamente e vuole capire meglio di cosa si stratta.

Questa sorta di “seminario” dura circa quattro ore con una pausa in mezzo, sembrano tante, ma vi assicuro che volano via e alla fine, solitamente si vorrebbe restare a parlare, fare domande ecc. (ecco perché abbiamo inventato il tDay che dura tutta una giornata).

Una raccomandazione che vorrei fare è di prendersi tutto il tempo necessario, la prima parte riguarda quello che i transizionisti chiamano “lo scenario” ed è molto dura ed emozionalmente complessa (è la realtà delle cose ad esserlo, ogni mese di più). Per questo è importante rimanere anche per la seconda parte, ma a volte gli impegni, le cose da fare… qualcuno pensa: “vado a vedere di che si tratta poi magari faccio altro”. Ecco, ve lo sconsiglio, se venite, restate fino alla fine, sennò venite un’altra volta (a Roma ho scoraggiato perfino la povera assessora che non poteva restare fino alla fine e che ha quindi, intelligentemente, scelto di non restare).

È nella seconda parte che si capisce come da un grosso guaio potrebbe nascere una straordinaria prospettiva di evoluzione e prosperità (e mi raccomando, ho scritto potrebbe).

Una seconda raccomandazione riguarda la puntualità, non è una conferenza normale, assomiglia ad un treno sul quale è necessario salire tutti assieme alla prima fermata. Se si sale durante il viaggio si perde inevitabilmente parte del senso del discorso, quindi vi prego di arrivare in tempo per una partenza collettiva.

Fine delle raccomandazioni, se ne avete voglia ci si vede ad Ancona.

1 commento
  1. Giuseppe Zappalà
    Giuseppe Zappalà says:

    Sabato sarò in Francia. Non ci fosse stato questo viaggio previsto da tempo ti avrei volentieri accompagnato ad Ancona. L’avessi saputo prima….

I commenti sono chiusi.